ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Georgia: senza esito l'incontro Saakashvili-opposizione

Lettura in corso:

Georgia: senza esito l'incontro Saakashvili-opposizione

Dimensioni di testo Aa Aa

L’incontro c‘è stato ma l’esito è deludente. Per la prima volta dall’inizio della crisi georgiana, piú di un mese fa, il presidente Mikhail Saakashvili ha accettato di incontrare i rappresentanti dell’opposizione che gli chiedono di dimettersi per come ha gestito il conflitto con la Russia e lo accusano di autoritarismo.

“Non ci sono stati passi avanti, le posizioni sono troppo distanti” hanno affermato, all’uscita dall’incontro, gli oppositori del capo dello stato. Saakashvili ha peró assicurato che il dialogo continuerà. Anche la popolazione è stufa e teme che la crisi possa degenerare. “Come cittadino di questo stato spero trovino un accordo. Saakashvili deve accettare un compromesso e l’opposizione pure”. “Saakashvili deve prendere una decisione saggia, la sola che la popolazione si aspetta”. Da un mese l’opposizione organizza proteste di piazza. La scorsa settimana una rivolta militare è stata repressa dalle forze fedeli al presidente. Due alti ufficiali sono stati arrestati per aver omesso di informare le autorità sull’insubordinazione.