ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Usa, Afghanista e Pakistan uniti contro il terrorismo

Lettura in corso:

Usa, Afghanista e Pakistan uniti contro il terrorismo

Dimensioni di testo Aa Aa

Realismo. E’ la sola arma che il Presidente degli Stati Uniti Barack Obama poteva impiegare nell’incontro a tre con i Capi di Stato afghano Karzai e pakistano Zardari, nello ore in cui Washington ha dovuto dichiarare il proprio rammarico e fare le proprie scuse per le vittime civili dei bombardamenti in Afghanistan.

“Abbiamo ancora davanti una strada lunga e difficile. Ci saranno altre violenze e altre sconfitte” ha detto Obama. “Ma voglio essere chiaro: gli Stati Uniti hanno assunto un impegno sul lungo periodo per sconfiggere al Qaida ma anche per appoggiare i governi democraticamente eletti sia in Afghanistan che in Pakistan”. Il raid statunitense finito su obiettivi civili ha fatto almeno 70 vittime, oltre a una trentina di militanti taleban rimasti uccisi nei combattimenti con l’esercito regolare afghano e le forze internazionali. L’episodio è avvenuto lunedì, nella provincia occidentale di Farah. Incidente sul quale i vertici militari statunitensi promettono un’inchiesta. E che, sommato agli attacchi dei droni sul territorio pakistano per stanare i militanti taleban, non poteva non condizionare il vertice di Washington. Vertice che ha confermato nonostante tutto l’alleanza dei tre Paesi contro il terrorismo.