ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Scontri tra manifestanti e polizia in Georgia


Georgia

Scontri tra manifestanti e polizia in Georgia

Le strade di Tbilisi ostaggio degli scontri fra manifestanti e polizia.

Un braccio di ferro che continua almeno da inizio aprile e contrappone le autorità georgiane all’opposizione. I manganelli della polizia si sono confrontati con i colpi di bastone e i lanci di pietre dei manifestanti. Una trentina i feriti compreso il leader d’opposizione Levan Ghachechiladze, il cui fratello, Georgy, sarebbe stato arrestato dalle forze dell’ordine. Fra i feriti si contano anche 6 poliziotti e un giornalista. Secondo le autorità i manifestanti hanno circondato il principale commissariato della capitale. Chiedono la liberazione di 3 militanti d’opposizione arrestati con l’accusa di aver assalito un reporter georgiano. I manifestanti occupano diverse vie del centro antistanti il Parlamento fin dalla grande manifestazione dello scorso 9 aprile con la quale hanno chiesto le dimissioni del Presidente Mikhail Saakashvili. Al quale imputano, oltre ad una gestione sempre più autoritaria del potere, un totale fallimento in occasione della guerra in Ossezia del Sud e Abkhazia nell’agosto scorso.
Storie correlate:

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo

mondo

Georgia: iniziate le esercitazioni militari della Nato