ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Bombe governative sui Taleban, esodo di civili

Lettura in corso:

Bombe governative sui Taleban, esodo di civili

Dimensioni di testo Aa Aa

Bombe sul nord-est del Pakistan contro i Taleban. Dopo l’incontro di ieri a Washington Islamabad dimostra cosi’ la propria adesione alla strategia promossa dagli Stati Uniti per pacificare l’area.

Nalla valle dello Swat, teatro dell’attacco, sono migliaia i civili che scappano dalla città di Mingora, approfittando del temporaneo cessate il fuoco . Secondo l’esercito sono stati uccisi da ieri una sessantina di ribelli e due soldati. Secondo un portavoce Taleban sarebbero una sessantina le vittime civili del fuoco governativo. Nell’ ovest dell’Afghanistan l’offensiva è condotta dalle truppe statunitensi. Lunedì, nella provincia occidentale di Farah, sono state un centinaio le persone uccise. Secondo le autorità locali soprattutto donne e bambini. La rabbia della popolazione è esplosa oggi con una manifestazione cui hanno partecipato una ventina di persone. Washington ha dovuto dichiarare il proprio rammarico per i numeri civili uccisi dai raid su Farah. Il Presidente degli Stati Uniti Barack Obama nell’ incontro di ieri con i Capi di Stato afghano Karzai e pakistano Zardari, ha ribadito la volontà di sconfiggere Al Qaida tentanto di risparmiare i civili.