ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Sì della Croazia al piano che regola i confini con la Slovenia

Lettura in corso:

Sì della Croazia al piano che regola i confini con la Slovenia

Dimensioni di testo Aa Aa

La Croazia accetta il piano per risolvere il contenzioso territoriale con la Slovenia. Un piano proposto dal Commissario europeo all’allargamento Olli Rehn. Lo ha detto il Presidente croato Stipe Mesic a conclusione di una riunione a Zagabria con il Premier Ivo Sanader e i leader dei principali partiti. A causa della disputa sui confini da dicembre Lubiana blocca i negoziati per l’adesione di Zagabria all’Unione.

“Abbiamo confrontato le nostre posizioni e informeremo Olli Rehn. In sostanza, pensiamo di accettare questa proposta” ha detto Mesic. Il contrasto fra i due Paesi dell’ex Jugoslavia comincia con la loro indipendenza, nel 1991. La principale richiesta della Slovenia riguarda la certezza dello sbocco sull’Adriatico. Proprio su questo punto Lubiana solleva, secondo la stampa slovena, forti critiche: il piano non riconosce infatti esplicitamente il Paese come Stato marittimo.