ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

L'accesso a internet salvo anche per i pirati

Lettura in corso:

L'accesso a internet salvo anche per i pirati

Dimensioni di testo Aa Aa

L’accesso a internet non si tocca.

L’emendamento adottato dall’aula di Strasburgo afferma il principio per cui senza una decisione dell’autorità giudiziaria non si può limitare l’accesso a internet in caso di pirateria. La sola deroga è prevista in caso vi sia una minaccia per la sicurezza pubblica. L’emendamento, del gruppo socialista e dei verdi, costituiva l’unico punto di discordia ma che di fatto ha bloccato l’intero pacchetto TELECOM. La relatrice Cathrine Trautmann: “Dal momento che una parte del compromesso non è stata adottata, tutto il pacchetto va in conciliazione. Ecco le conseguenze del voto di oggi”. Il pacchetto comprende una direttiva per le telecomunicazioni elettroniche che tratta dello spettro radio, della nuova autorità delle telecomunicazioni, della separazione funzionale della rete e delle norme per le reti di nuova generazione. Il nuovo parlamento avrà otto mesi per raggiungere un nuovo accordo con il consiglio, in fase di conciliazione.