ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Il Senato ceco vota la ratifica del Trattato di Lisbona - ne va del futuro europeo

Lettura in corso:

Il Senato ceco vota la ratifica del Trattato di Lisbona - ne va del futuro europeo

Dimensioni di testo Aa Aa

Saranno un pugno di voti a decidere del prossimo futuro dell’Unione Europea. Vota infatti oggi il senato della Repubblica ceca, già riunito da stamane, per la ratifica del Trattato di Lisbona, il documento che prevede come meglio gestire l’Europa allargata a Ventisette.

Per la ratifica occorre una maggioranza dei tre quinti dei presenti; il si’ dovrebbe avere la meglio ma la Repubblica Ceca, che detiene la presidenza di turno dell’Unione, attraversa un momento delicato: c‘è un premier designato, Jan Fischer, che dovrà transitare il paese alle elezioni anticipate di ottobre e portare a termine il semestre di presidenza ceca. Perché oggi il Senato dia il via libera al Trattato occorrono almeno sette voti dei senatori dei Civici Democratici dell’ODS, euroscettici convinti. La Repubblica ceca è l’ultimo dei ventisette paesi a non aver ultimato il processo di ratifica del Trattato in parlamento. Se oggi passa occorrerà la firma del presidente ceco Klaus, che pero’ ha già detto di voler aspettare l’esito di un nuovo referendum in Irlanda.