ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Il miglior lavoro del mondo

Lettura in corso:

Il miglior lavoro del mondo

Dimensioni di testo Aa Aa

Ha vinto il concorso, e ora è suo il miglior lavoro del mondo: l’inglese Ben Southall guadagnerà 75 mila euro per vivere sei mesi in una magnifica isola tropicale australiana. Deve pulire la piscina, dar da mangiare alle tartarughe e aggiornare un blog.

“Non vedo l’ora di vedere la mia fidanzata Briana. -dice – L’ho incontrata l’anno scorso durante un viaggio in Africa, non la vedo da sei settimane. La prossima occasione di vedere la mia cara Briana sarà quando arriverà qui per raggiungermi alla Blue Pearl, dunque non vedo l’ora”. Il lavoro dei sogni è un’enorme trovata pubblicitaria dell’ufficio del turismo dello stato australiano del Queensland. I finalisti che hanno dovuto passare varie prove, sportive e non, erano 15, ma in tutto 35 mila persone hanno partecipato alla selezione, suscitando l’attenzione dei media. Secondo gli organizzatori l’iniziativa ha generato l’equivalente di oltre 55 milioni di euro in pubblicità internazionale.