ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Trattato di Lisbona, voto del Senato ceco

Lettura in corso:

Trattato di Lisbona, voto del Senato ceco

Dimensioni di testo Aa Aa

Sul trattato di Lisbona, l’Europa attende il verdetto ceco.

Oggi si gioca una partita importantissima per il trattato che ammoderna l’architettura istituzionale comunitaria. Il documento passa al vaglio del Senato ceco. Per la sua adozione sono necessari i tre quinti dei voti favorevoli. Un rigetto getterebbe lunghe ombre sul governo di Jan Fisher che si insedia ufficialmente venerdî e comprometterebbe l’entrata in vigore del trattato, che ha già subito un forte stop dopo il no degli irlandesi al referendum del 12 giugno, l’anno scorso. Contro si sono schierati i liberali euroscettici dell’ODS. Ma il loro leader, il premier dimissionario Mirek Topolanek è giunto con il suo grupo a un compromesso: i senatori ostili lasceranno l’aula così da garantire un esito positivo. Se quest’eventualità si verificasse le ripercussioni sarebbero pesanti. Francia e Germania annunciano che bloccheranno il processo di allargamento.