ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Influenza A: 19 paesi colpiti, ma il peggio è passato

Lettura in corso:

Influenza A: 19 paesi colpiti, ma il peggio è passato

Dimensioni di testo Aa Aa

Sono ormai 19 i paesi colpiti dall’influenza suina in tutto il mondo, ma l’epidemia sembra ormai sotto controllo. In Europa il paese più colpito resta la Spagna, con 44 casi confermati. Solo sei si trovano in ospedale.

Ma il timore che il virus si propaghi ha portato diversi paesi ad adottare misure a volte eccessive. In alcuni paesi asiatici, in particolare, dove è ancora vivo il ricordo delle epidemie di Sars e di influenza aviaria, i viaggiatori in provenienza dal Messico vengono messi istantaneamente in quarantena. Il diciannovesimo paese dove è stato individuato il virus H1N1 è la Colombia, primo stato sudamericano colpito. Un solo caso confermato, riscontrato su un colombiano di ritorno dal Messico. Le sue condizioni sono buone. In Argentina il governo ha annunciato la proroga della sospensione dei voli dal paese epicentro dell’epidemia. Ma se l’Organizzazione mondiale della sanità mantiene l’allerta al livello 5, un passo prima della pandemia, i messicani tirano un sospiro di sollievo, di tanto in tanto anche senza mascherina protettiva. Secondo le autorità, il peggio è passato, e anche se restano valide alcune precauzioni, strade e spiagge sono tornate a popolarsi. In totale nel paese si contano 19 morti accertati.