ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Influenza A, un caso accertato in Italia

Lettura in corso:

Influenza A, un caso accertato in Italia

Dimensioni di testo Aa Aa

Il Messico ridimensiona le sue previsioni sulla virulenza dell’influenza suina, mentre l’organizzazione mondiale della sanità rivela che in un solo giorno i casi accertati in tutto il mondo sono raddoppiati. Tutti i malati sono posti in quarantena, come il quarantatreenne Barry Greatorex, che resta nella sua abitazione in Inghilterra. La sua famiglia non risulta infettata. “Ero nel mio ufficio nelle Midlands la scorsa settimana – dice -, ho avuto una riunione con una persona appena rientrata dal Messico, è così che ho preso l’influenza”. Anche in Italia c‘è un caso confermato, un uomo ricoverato all’ospedale di Massa dopo essere tornato da un viaggio in Messico. Risulta comunque già guarito. La ricerca sulle caratteristiche del virus AH1N1 procede a ritmi serrati: “Non possiamo escludere la pandemia – dice un esperto tedesco -, anche se la situazione attuale non sembra andare in questa direzione. Stiamo raccogliendo informazioni su come come il virus si comporta, come agisce sul sistema immunitario dell’uomo. E tutto questo richiede tempo, ma ogni giorno impariamo qualche cosa di più”. Il Giappone ha inviato un primo carico di aiuti sanitari al Messico. Il bilancio dei colpiti dalla nuova influenza a livello mondiale è di oltre 600 unità, con 17 morti accertati.