ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

La Russia controllerà le frontiere di Ossezia del sud e Abkhazia

Lettura in corso:

La Russia controllerà le frontiere di Ossezia del sud e Abkhazia

Dimensioni di testo Aa Aa

La Russia prende il controllo delle frontiere delle regioni separatiste georgiane. Per cinque anni ne garantirà la sicurezza in base a un accordo firmato a Mosca dal capo del Cremlino Dimitri Medviedev e dai presidenti di Ossezia del Sud e Abkhazia.

La settimana prossima in Georgia si svolgeranno esercitazioni militari della Nato nel quadro del Partenariato della Pace di cui il Paese è membro. Manovre previste da un anno e di cui Mosca era stata informata. Per Medviedev sono una “volgare provocazione”: “Non si devono condurre esercitazioni laddove c‘è stata una guerra”, ha detto il presidente russo. “Ci potrebbero essere conseguenze negative e la responsabità di tutto questo è di chi ha preso questa decisione”. Mosca, che si era attirata forti critiche dall’Occidente per la guerra russo georgiana dello scorso agosto, ha riconosciuto l’indipendenza proclamata dalle due regioni separatiste. Un cessate il fuoco in sei punti negoziato dall’Unione Europea è stato in seguito accettato da Russia e Georgia. I Paesi della Nato e la Russia hanno riavviato il dialogo mercoledì in occasione di una prima riunione ufficiale dalla scorsa estate.