ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Fallito il negoziato europeo sull'orario di lavoro

Lettura in corso:

Fallito il negoziato europeo sull'orario di lavoro

Dimensioni di testo Aa Aa

Tutto da rifare. Cinque anni di difficili negoziati non sono bastati per trovare un accordo quadro sulla regolamentazione dell’orario di lavoro nell’Unione Europea. Le posizioni dell’Europarlamento, degli Stati membri e della Commissione incaricata di mediare erano distanti e distanti sono rimaste fino all’ultimo. Il principale punto di frizione riguardava le deroghe all’attuale settimana lavorativa di 48 ore, deroghe che l’Europarlamento voleva abolire e che alcuni stati come ad esempio la Gran Bretagna volevano invece assolutamente mantenere.

Il gruppo socialista dell’Europarlamento punta il dito contro Bruxelles che si sarebbe spesa poco e male per trovare una soluzione “La nuova commissione e il nuovo parlamento dovranno cominciare un nuovo negoziato al più presto diciamo già dall’estate – ha spiegato l’europarlamentare Alejandro Cercas – spero che il nuovo esecutivo si dimostri piu intelligente di quello precedente e ascolti l’opinione dei cittadini” Le deroghe riguardano un ampio spettro di professioni e in particolare quelle interessate dai cosiddetti tempi di guardia come i pompieri o i medici.