ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Febbre suina, vaccino possibile in 16 settimane

Lettura in corso:

Febbre suina, vaccino possibile in 16 settimane

Dimensioni di testo Aa Aa

La risposta alla cosiddetta “influenza suina” va cercata nella cultura cellulare. E’ questa l’opinione dei centri di ricerca del settore, secondo i quali ci vorrebbero sedici settimane per ottenere il vaccino. Secondo alcuni epidemiologi è necessario comunque non esasperare i toni.

Marc Van Ranst, epidemiologo e virolo: “Il virus non dovrebbe avere un impatto disastroso, va contenuto all’origine o all’ingresso negli altri paesi. Ci sono ragioni per essere preoccupati e vigili, ma non per cedere al panico” L’ Organizzazione Mondiale della Sanità sarebbe in contatto con laboratori specializzati nella produzione di vaccini. Impossibile pero’ bloccare completamente la diffusione del virus. “Non si puo’ contenere una pandemia- aggiunge Van Ranst- puoi tentare di mitigarne gli effetti, ma non puoi evitare che le persone si ammalino”.