ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Contro la chiusura di Molex scendono in campo i socialisti

Lettura in corso:

Contro la chiusura di Molex scendono in campo i socialisti

Dimensioni di testo Aa Aa

Un’altra Europa è possibile, secondo i socialisti. Il simbolo di quello che non vogliono piú è Molex, una fabbrica francese di componenti per auto con stabilimento vicino a Tolosa. Il fondo americano che la controlla ha deciso di chiuderla e di licenziare i 283 dipendenti. . É inviperito il presidente dei socialisti europei.

“Un simbolo? Molex è uno scandalo, non un simbolo”. Secondo i sindacati gli americani si sono impadroniti di brevetti e clienti e poi si sono sbarazzati dell’azienda. La scorsa settimana i lavoratori hanno sequestrato due dirigenti per richiamare l’attenzione sulla loro situazione. I sindacalisti che li assistono sono stati ricevuti da una delegazione dei socialisti europei. “Hanno dimostrato attenzione, ci hanno ascoltato, si sono stupiti del comportamento dei dirigenti di Molex, stupiti che un’azienda che fa utili, possa delocalizzare e licenziare”. Molex è un’azienda sana che continua ad avere commesse significative sia da Peugeot che da Eads. Ma chiude. I lavoratori non ci stanno, i sindacalisti neppure, i socialisti europei nemmeno.