ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Allerta mondiale per l'epidemia di influenza suina

Lettura in corso:

Allerta mondiale per l'epidemia di influenza suina

Dimensioni di testo Aa Aa

In Messico è psicosi e nel resto del mondo è allerta per la virulenza dell’influenza suina.

Per l’Organizzazione Mondiale della Sanità, l’epidemia che si sta diffondendo nel paese ha le potenzialità di una pandemia. Il ministero della salute messicano invita a evitare luoghi affollati e a indossare le mascherine distribuite un po’ ovunque. Chiuse scuole, musei. Le partite di calcio si terranno a porte chiuse. Misure che hanno stabilizzato finora il numero dei contagi. Le autorità assicurano di avere dosi sufficienti di anti-virali, circa un milione. Si lavora sul vaccino. Per il direttore dell’OMS è fondamentale la collaborazione internazionale: “Penso che sia fondamentale in questo momento che tutti i paesi dell’Oms lavorino congiuntamente per aumentare il livello di sorveglianza in modo da sapere esattamente dove si propaghi il virus tra gli esseri umani in altri paesi oltre al Messico e agli Usa”. Finora sono morte in Messico una settantina di persone infettate dal virus H1N1. Altri casi sono stati registrati negli Stati Uniti, ma l’allerta si è estesa ad altri paesi sudamericani. Il virus, che coniuga le caratteristiche di un virus suino, aviario e umano, preoccupa anche oltreoceano. Hong Kong, epicentro della Sars nel 2003, sta prendendo le prime precauzioni