ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Sir Lanka, 50 mila civili ancora intrappolati

Lettura in corso:

Sir Lanka, 50 mila civili ancora intrappolati

Dimensioni di testo Aa Aa

Il capo delle Tigri Tamil è sempre alla testa dei suoi guerriglieri, ed è deciso a resistere fino alla fine all’offensiva dell’esercito dello Sri Lanka. Così ha riferito un ufficiale delle Tigri che si è arreso alle forze regolari. Le truppe del governo, dal canto loro, non hanno nessuna intenzione di rallentare gli attacchi. Giorno dopo giorno, vedono avvicinarsi la vittoria che segnerà la fine di una guerra civile che dura da 37 anni. Il territorio controllato dai guerriglieri, un tempo molto vasto, si è ora ridotto a una minuscola zona costiera nel nord-est dell’isola. In mezzo alle esplosioni e agli scambi d’artiglieria ci sono loro, le migliaia di civili inermi. 95 mila hanno trovato rifugio sfuggendo al territorio Tamil, secondo i calcoli delle Nazioni Unite. Mentre altri 50 mila sono ancora bloccati nel teatro di guerra. La crisi umanitaria si aggrava ogni giorno di più e a nulla sono serviti gli appelli dell’Onu e di diversi governi a sospendere le ostilità per permettere la totale evacuazione dei civili e la distribuzione di aiuti.