ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Serbia, condanne per il massacro di Suva Reka

Lettura in corso:

Serbia, condanne per il massacro di Suva Reka

Dimensioni di testo Aa Aa

Quattro agenti di polizia serbi condannati per il massacro di 50 civili albanesi, nel 1999.

L’ex comandante del posto di polizia di Suva Reka, in Kosovo, e suoi 3 sottoposti, radunarono 50 persone, in gran parte membri della famiglia Berisha, uomini donne e bambini, e li giustiziarono. “Ho perso 23 membri della mia famiglia e oggi questa corte non ha emesso un verdetto giusto. Chi ha ucciso 50 persone è stato condannato solo a 13 anni di prigione”. Une delle pagine più nere della guerra in Kosovo nel 1998-1999. Un episodio che seguì di due giorni l’inizio dei bombardamenti della Nato. I corpi delle vittime di Suva Reka, assieme a quelli di altre centinaia di albanesi, sono stati ritrovati nel 2001 in una fossa comune nei pressi di Belgrado.