ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Gli armeni commemorano il genocidio 94 anni dopo

Lettura in corso:

Gli armeni commemorano il genocidio 94 anni dopo

Dimensioni di testo Aa Aa

L’Armenia e gli armeni nel mondo commemorano oggi il genocidio del loro popolo da parte dell’Impero Ottomano: 94 anni fa, nel 1915, cominciavano le deportazioni e i massacri che nel corso di circa due anni fecero un milione e mezzo di morti. Stima non riconosciuta dalla Turchia.

Le prime manifestazioni, come lo scorso anno, sono cominciate ieri sera a Erevan. Circa 5.000 persone si sono radunate nella capitale. Raduno cominciato versando aceto sulle ferite con Ankara: la bandiere turche sono state bruciate. La questione del riconoscimento del genocidio da parte della Turchia continua a minare le relazioni fra i due Paesi nonostante l’apertura arrivata con l’accordo di ieri. Una sorta di road map con la mediazione svizzera su tre assi: relazioni diplomatiche, interrotte dal ’91; apertura della frontiera; creazione di una commissione che discuta la dimensione storica del massacro della prima guerra mondiale.