ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Pil tedesco in calo del 6%

Lettura in corso:

Pil tedesco in calo del 6%

Dimensioni di testo Aa Aa

Il Prodotto interno lordo tedesco diminuirà del 6% nel 2009. Un dato devastante e inatteso che ha fatto sobbalzare sulla sedia il ministro tedesco dell’Economia Karl-Theodor zu Guttenberg. Era stato proprio lui a commissionare a otto diversi istituti economici una studio dettagliato sulle previsioni per il 2009 e il 2010. Era pronto al peggio, ma non pensava di dover leggere questi dati.

Anche gli analisti restano pessimisti. “Il governo tedesco ha reagito con prontezza alla crisi con un piano di salvataggio. Il problema è che le difficoltà delle banche non sono ancora superate. Resta il pericolo di un crollo del sistema creditizio”. La crisi dovrebbe arrestarsi nel 2010: lo studio prevede un calo ulteriore del Pil tedesco ma solo dello 0,5%. La ricerca fa luce anche sull’inflazione programmata. Quest’anno dovrebbe aumentare solo dello 0,4%.