ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Mercoledì il Sudafrica alle urne

Lettura in corso:

Mercoledì il Sudafrica alle urne

Mercoledì il Sudafrica alle urne
Dimensioni di testo Aa Aa

“Bisogna fare di piú per sconfiggere la povertà”. É il messaggio con cui Nelson Mandela ha chiuso la campagna elettorale dell’African National Congress, il partito da lui fondato e che dal 1994 governa il Sudafrica. Non ci sono dubbi sul fatto che l’ANC vincerà le elezioni politiche di mercoledí ed è certo anche che il futuro presidente sarà l’attuale leader del partito, Jacob Zuma che non teme per la democrazia.

“Nulla nella Costituzione prevede che una maggioranza straripante a favore del partito di governo rappresenti un guaio per la democrazia”. Il 7 aprile Zuma, dopo 8 anni, è stato prosciolto dalle accuse di frode e corruzione perchè la Procura ha giudicato irregolare l’inchiesta a suo carico. Ma l’opposizione non lo assolve. La leader dell’Alleanza Democratica rincara le accuse. “Vogliono essere al di sopra della legge, non vogliono andare in carcere quando commettono dei reati. Ma noi lo sappiamo che i leader corrotti dovrebbero finire in prigione e non in Parlamento”. Helen Zille, spera di aumentare i consensi delle ultime elezioni ma non ha alcuna chance di vittoria. Il monito di Mandela non è fuori luogo. In Sudafrica il 43% della popolazione vive ancora al di sotto della soglia di povertà e la disoccupazione è al 40%.