ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Il disgelo tra Usa e Iran a rischio per il caso della giornalista condannata

Lettura in corso:

Il disgelo tra Usa e Iran a rischio per il caso della giornalista condannata

Dimensioni di testo Aa Aa

I rapporti tra Stati Uniti e Iran rischiano di scivolare sul caso della giornalista Roxana Saberi. Washington ha espresso preoccupazione per la condanna della freelance irano-americana a otto anni di carcere per spionaggio a favore degli Stati Uniti. La vicenda potrebbe minare le basi del disgelo tra Washington e Teheran auspicato dal Presidente Obama.

“Credo sia assai deluso da questa notizia – ha detto il portavoce della Casa Bianca Robert Gibbs. I suoi pensieri e le sue preghiere vanno alla donna e alla famiglia. Credo che continueremo a esprimere la nostra preoccupazione al governo iraniano attraverso la Svizzera, che rappresenta gli interessi di Washington in Iran”. Nel discorso pronunciato in occasione della giornata delle Forze Armate, il Presidente iraniano Mahmoud Ahmadinejad, ha usato toni più pacati rispetto al passato e parole in apparenza concilianti nei confronti di Obama. Ma nelle strade di Teheran, il caso suscita la preoccupazione di qualcuno: “Questa donna ha la doppia cittadinanza – dice una passante. Vorrei che il verdetto non fosse stato emesso, soprattutto alla luce del miglioramento dei rapporti tra Stati Uniti e Iran”. Altri mostrano un tono più severo: “Se questa donna è davvero colpevole di spionaggio – afferma un uomo – allora dovrebbe essere punita come previsto dalla legge nei casi di spionaggio”. Secondo il padre, la giornalista avrebbe fatto false confessioni in cambio della promessa, non mantenuta, di essere rilasciata.