ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Obama apre un nuovo capitolo con Cuba


mondo

Obama apre un nuovo capitolo con Cuba

La promessa di una nuova era nei rapporti con Cuba, la stretta di mano con Hugo Chavez. Da Trinidad e Tobago, Barack Obama cambia rotta con Caraibi e America Latina. Intervenendo al quinto vertice delle Americhe, il Presidente degli Stati Uniti ha parlato a oltre trenta leader del continente.

Assente, il Presidente cubano Raul Castro. Obama nei giorni scorsi ha annunciato misure per ammorbidire i rapporti con l’isola. Con l’Avana, è ora di aprire un nuovo capitolo: “Gli Stati Uniti cercano un nuovo inizio con Cuba – ha detto Obama interrotto dagli applausi. So che la strada da percorrere per cancellare decenni di sfiducia è lunga, ma ci sono passi cruciali che possiamo compiere insieme per una nuova epoca”. L’aria di cambiamento non si respira solo con Cuba. Poco prima del suo intervento, Obama ha salutato con una stretta di mano Hugo Chavez. Anche con il Venezuela, bestia nera di Washington, è ora di cambiare. Ma prima, dicono Venetuela, Nicaragua, Honduras e Bolivia, occorre affrontare la questione dell’embargo statunitense contro Cuba. Altrimenti, niente adesione alla dichiarazione finale del vertice.
Storie correlate:

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo

mondo

Vertice delle Americhe: aria di apertura