ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Liberato l'ostaggio svizzero

Lettura in corso:

Liberato l'ostaggio svizzero

Dimensioni di testo Aa Aa

Andreas Notter si gode i primi momenti di libertà. L’operatore svizzero della Croce Rossa Internazionale è stato liberato dopo oltre tre mesi di prigionia nelle Filippine. Era stato sequestrato dal gruppo terrorista Abu Sayyaf il 15 gennaio con l’italiano Eugenio Vagni e la filippina Mary Jean Lacaba. Solo Vagni resta nelle mani dei guerriglieri, la donna era stata liberata il 2 aprile.
 
“Sono felice di essere sano e salvo – ha dichiarato in conferenza stampa stamane- è accaduto tutto molto rapidamente, sono ancora un po’ confuso. Sono preoccupato per il mio compagno Eugenio, che è ferito. E’ necessario che venga fatto tutto il possibile per liberarlo”.  
 
Ancora poco chiare le circostanze del rilascio. Non sarebbe stato pagato alcun riscatto. Le autorità dichiarano che i guerriglieri lo avrebbero lasciato andare a causa della pressione delle forze regolari.