ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Mitchell cerca di convincere Netanyahu

Lettura in corso:

Mitchell cerca di convincere Netanyahu

Dimensioni di testo Aa Aa

Due stati per due popoli, non solo per la pace in Medio Oriente, ma anche nell’interesse degli Stati Uniti. Parlando al premier israeliano Benjamin Netanyahu a Gerusalemme, George Mitchell ha ribadito la posizione di Washington. E oggi l’inviato speciale del Presidente Barack Obama incontra a Ramallah il leader dell’autorità palestinese Mahmoud Abbas.

Mitchell ha incontrato Netanyahu durante la sua prima visita ufficiale nella regione dall’insediamento del nuovo governo israeliano: “E’ nell’interesse nazionale degli Stati Uniti – ha detto – che ci sia un accordo di pace in Medio Oriente. Un accordo che includa una soluzione al conflitto israelo-palestinese attraverso la creazione di due stati per due popoli”. L’arrivo di Mitchell nella regione coincide con le celebrazioni per la giornata del prigioniero palestinese. A Gaza centinaia di manifestanti hanno sfilato per chiedere la liberazione di circa diecimila palestinesi detenuti nelle prigioni israeliane.