ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Tolto dopo 10 anni lo stato di massima allerta in Cecenia

Lettura in corso:

Tolto dopo 10 anni lo stato di massima allerta in Cecenia

Dimensioni di testo Aa Aa

I russi allentano la presa e si preparano a un graduale ritiro dalla martoriata repubblica cecena.

La notte scorsa Mosca ha messo fine al regime di massima sicurezza antiterrorismo che era in vigore da dieci anni. Una decisione che dovrebbe garantire la normalizzazione della situazione in linea con quanto aveva annunciato il 27 marzo scorso il presidente russo Medvedev al termine di una riunione con i piu alti dirigenti dei servizi segreti e delle forze antiterrosimo. Medvedev in quell’occasione, aveva annunciato il prossimo ritiro di 20 mila soldati dalla repubblica caucasica anche se ad affiancare le forze del presidente Kadyrov ne resteranno comunque altri 30 mila Mosca aveva lanciato la sua operazione antiterrorismo in Cecenia nel 1999 dando il via di fatto a una seconda guerra dopo quella del 94-96. A dare il via alle ostilità furono numerosi attentati terroristici in Russia alcuni dei quali non ancora elucidati e l’offensiva degli indipendentisti contro la vicina repubblica caucasica del Daghestan. Il conflitto è costato la vita a decine di migliaia di persone tra cui moltissimi civili. La capitale Grozny venne ridotta a un campo di macerie. Numerose Ong e voci isolate come quella della giornalista Ana Politovskaia poi assassinata si levarono per protestare contro le sistematiche violazioni dei diritti umani