ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Mosca contro le manovre Nato in Georgia: "Una provocazione assurda"

Lettura in corso:

Mosca contro le manovre Nato in Georgia: "Una provocazione assurda"

Dimensioni di testo Aa Aa

“Le esercitazioni previste dalla Nato in Georgia per il mese di maggio sono una assurda provocazione”, per questo vanno annullate. Reagisce così la Russia all’annuncio dei vertici dell’alleanza atlantica sulle imminenti manovre congiunte con l’esercito di Tiblisi, candidato a divenire membro effettivo della Nato.

Per Mosca, che sulla regione ha a lungo esercitato il ruolo di superpotenza, l’iniziativa militare riapre il delicato dossier relativo alle repubbliche georgiane secessioniste della Ossezia del Sud – teatro ad agosto scorso di una guerra-lampo – e dell’Abkhazia, entrambi siti prescelti dall’Armata Rossa per stabilirvi proprie basi. La Nato, che ha recentemente visto arrivare ai suoi vertici il danese Rasmussen, ha reso noto che le manovre congiunte mobiliteranno 1300 unità di 19 paesi, e avranno luogo dal 6 maggio al 1. giugno prossimi.