ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

India: è iniziata la maratona elettorale

Lettura in corso:

India: è iniziata la maratona elettorale

Dimensioni di testo Aa Aa

La maratona elettorale è cominciata. In India 714 milioni di persone saranno chiamate alle urne da oggi al prossimo 16 maggio. Nell’Uttar Pradesh e nei piccoli stati della cosiddetta cintura rossa dell’est del paese le operazioni di voto si sono concluse poche ore fa.

E’ stato il primo grande test che è servito a verificare la tenuta del complesso e fragile mosaico etnico e politico indiano. Un subcontinente colpito dalla crisi dove le tensioni religiose e la sopravvivenza del sistema delle caste accentua l’instabilità e il malcontento. La minoranza musulmana e quella cristiana sceglieranno in parte l’astensionismo, in parte voteranno per i partiti regionali o seppur a malincuore, per il partito del Congresso garante della tradizione laica messa in pericolo dalla sempre più aggressiva propaganda nazionalista degli estremisti hindu. Il perno di questa galassia è rappresentato dal BJP il partito che era riuscito ad approdare al governo rompendo il predominio pluridecennale del partito del Congresso e che dal 2004 guida di nuovo il più importante fronte d’opposizione Come se non bastasse negli stati dell’est la guerriglia di ispirazione maoista sta tentando di boicottare il voto con sanguinosi attacchi ai seggi e ai convogli militari. Il bilancio della prima giornata di voto è di una ventina di morti