ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Georgia, va avanti il picchettaggio dell'opposizione. Saakashvili: "Non mi dimetto"

Lettura in corso:

Georgia, va avanti il picchettaggio dell'opposizione. Saakashvili: "Non mi dimetto"

Dimensioni di testo Aa Aa

Il numero di manifestanti è diminuito rispetto ai giorni scorsi, ma l’opposizione georgiana continua a presidiare il centro di Tblisi. La richiesta è sempre quella delle dimissioni del presidente Saakasvili, e la promessa quella di non fermarsi fino a quando non avranno raggiunto lo scopo.

“Chiediamo semplicemente che Saakashvili se ne vada”, dice un dimostrante. “Fino ad allora lo seguiremo, ovunque vada pianteremo le nostre tende”. Il presidente, nonostante abbia perso molti dei suoi alleati al tempo della rivoluzione delle rose, nel 2003, esclude di lasciare il potere prima della fine del suo mandato, e punta l’indice su Mosca. “Non c‘è maniera per la Russia di riuscire a provocarci. Gli avvenimenti dei giorni scorsi mostrano quanti soldi siano stati investiti a questo scopo, ma la Georgia resta un paese stabile, e non c‘è modo di destabilizzarlo”. Preoccupata per la crisi, l’Unione europea ha fatto appello alle parti a riannodare i fili del dialogo. “Auspichiamo una soluzione politica”, ha detto l’inviato europeo per il Caucaso Peter Semneby.