ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Bajnai nuovo premier ungherese in lotta contro la crisi

Lettura in corso:

Bajnai nuovo premier ungherese in lotta contro la crisi

Dimensioni di testo Aa Aa

Comincia oggi in Ungheria la “missione impossibile” di Gordon Bajnai. Il ministro dell’economia, amico personale di Ferenc Gyurcsany, ne prenderà il posto alla guida del paese dopo il voto di una mozione di sfiducia costruttiva che deporrà il premier uscente.

Bajnai, 41 anni, indipendente, sarà eletto con il sostegno dei socialisti al governo e dei liberi democratici all’opposizione. A lui spetterà il difficile compito di risollevare le sorti del partito socialista, la cui immagine è troppo legata all’impopolare Gyurcsany per poter attendere con le mani in mano le elezioni dell’anno prossimo. Compito doppiamente arduo, considerato che si tratterà di affrontare al contempo una pesante crisi economica, alleggerita solo da un prestito di 20 miliardi di euro da parte del Fondo monetario in ternazionale, della Banca mondiale e dell’Unione europea. Crisi che Bajnai intende sconfiggere a suon di non meno impopolari tagli alla spesa pubblica. Un test cruciale per il neo premier saranno le elezioni europee di giugno.