ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Nuova operazione contro Ergenekon

Lettura in corso:

Nuova operazione contro Ergenekon

Dimensioni di testo Aa Aa

Anche il rettore dell’università Baskent di Ankara è stato arrestato dalla polizia turca perché sospettato di far parte di Ergenekon, il presunto complotto nazionale contro il governo a maggioranza islamica.

La nuova operazione contro l’organizzazione ultranazionalista è scattata oggi e ha portato al fermo di diversi professori universitari e alla perquisizioni di sedi di Ong, tra cui una impegnata nel garantire istruzione a ragazze bisognose. Salgono a 150 i personaggi coinvolgi nell’inchiesta su Ergenekon, che ha già portato a un primo processo, in corso dall’ottobre scorso nella prigione di Silivri, vicino Istanbul. L’organizzazione è accusata di pianificare un colpo di stato per spodestare il governo del partito islamico. Ne farebbero parte ex militari, docenti, avvocati, giornalisti. Numerose manifestazioni si sono svolte in loro sostegno.