ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Finito l'incubo del capitano americano in mano ai pirati

Lettura in corso:

Finito l'incubo del capitano americano in mano ai pirati

Dimensioni di testo Aa Aa

E’ stato liberato il capitano americano Richard Phillips in mano ai pirati somali da cinque giorni. Tre rapitori sono rimasti uccisi, un quarto, invece, è stato catturato. Il capitano di vascello mercoledi’ scorso era rimasto in mano ai pirati nel Golfo di Aden, nell’Oceano Indiano, trasferito su un gommone, in cambio del rilascio del suo equipaggio. Le sue condizioni di salute risultano buone e non è ferito.

Resta nelle mani dei pirati il rimorchiatore italiano Buccaneer. Sarebbe attraccato in un punto non precisato della costa della regione autonomista del Puntland. I sedici membri dell’equipaggio, tra cui dieci italiani, stanno bene, fa sapere la società ravennate proprietaria della nave. Sono al sicuro a Parigi i quattro francesi, tra cui un bambino di tre anni, attaccati mentre erano a bordo del loro yacht. La loro liberazione venerdi’ è costata la vita al padre del bambino a bordo.