ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Somalia: muore un ostaggio francese nel blitz contro i pirati

Lettura in corso:

Somalia: muore un ostaggio francese nel blitz contro i pirati

Dimensioni di testo Aa Aa

Rimane alta la tensione in Somalia, nel Golfo di Aden tra gruppi di pirati e le pattuglie inviate dalla comunità internazionale. Nel blitz per liberare i 5 passeggeri di uno yacht sequestrato, è morto un cittadino francese. Si tratta del proprietario dell’imbarcazione, padre del bimbo preso in ostaggio insieme al resto dell’equipaggio.

“ Dalle registrazioni – precisa il ministro della difesa francese Hervé Morin – ci siamo resi conto che la situazione stava aggravandosi. I pirati stavano ormai parlando di uccidere gli ostaggi e di distruggere la barca con l’esplosivo. Poi dicevano di voler raggiungere la costa”. Nel blitz delle forze d’elite francesi due pirati sono stati uccisi e il terzo è finito in acqua. L’Eliseo aveva già dichiarato di non voler cedere ai ricatti della bande armate. Rimane nell’impasse invece l’altro sequestro in corso nelle acque al largo della Somalia. Il Pentagono non sembra disposto ad un’azione di forza, perchè – dice – la salvezza del capitano americano è una priorità assoluta. Richard Phillips si trova nelle mani di quattro pirati alla deriva su una scialuppa guardata a vista da un incrociatore americano.