ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

piracy

Lettura in corso:

piracy

Dimensioni di testo Aa Aa

E’ terminato con la morte di un ostaggio il blitz delle forze speciali francesi sul Tanit, lo yacht che da sabato scorso era in mano dei pirati, al largo delle coste somale.
 
L’Eliseo ha reso noto che un membro dell’equipaggio è rimasto ucciso, mentre gli altri quattro ostaggi, fra i quali anche un bambino, sono sani e salvi.
 
Il presidente francese Nicolas Sarkozy ha ribadito la determinazione a non cedere a ricatti e a mettere la pirateria nell’impossibilità di agire. 
 
Il Tanit non è tuttavia l’unica imbarcazione attaccata nelle ultime settimane nei pressi del Golfo di Aden.
 
Continua infatti il braccio di ferro tra il governo americano e i pirati che tengono in ostaggio il capitano della Maersk Alabama, nave danese battente bandiera statunitense. Due milioni di dollari è il riscatto chiesto dai rapitori per rilasciare il capitano Richard Phillips.  
 
Una fregata americana è arrivata nella zona per tagliare ai pirati ogni tentativo di fuga.