ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Bouteflika Terzo: un trionfo annunciato

Lettura in corso:

Bouteflika Terzo: un trionfo annunciato

Dimensioni di testo Aa Aa

Un plebiscito, meglio che nel 1999 e nel 2004. L’Algeria, come un sol uomo, ha scelto Abdelaziz Bouteflika. Il presidente uscente succede a se stesso e si appresta ad affrontare il terzo mandato quinquennale alla presidenza della Repubblica.

Bouteflika ha vinto le elezioni presidenziali con il 90,24% dei suffragi, come se si fosse presentato da solo. Anche se il successo era scontato, non può non suscitare perplessità la percentuale dei consensi. E infatti l’unica vera opposizione, il Fronte delle forze socialiste, ha denunciato brogli e manipolazioni, soprattutto sul numero effettivo di partecipanti al voto. Secondo i dati ufficiali alle urne si è recato più del 74% degli aventi diritti. La popolazione archivia con soddisfazione e qualche distinguo l’esito delle elezioni. “Sono molto felice, è l’uomo di cui abbiamo bisogno. Abbiamo tutti i nostri diritti, è il nostro presidente”. “Non mi fido piú, la classe politica è superata, è incapace di risolvere i gravi problemi che abbiamo”. Eroe della riconciliazione nazionale Bouteflika ha imposto una modifica della Costituzione per non porre limiti alla sua presidenza.