ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Un piano da 116 miliardi di euro per rilanciare l'economia in Giappone.

Lettura in corso:

Un piano da 116 miliardi di euro per rilanciare l'economia in Giappone.

Dimensioni di testo Aa Aa

Lo ha reso noto il partito liberal democratico al potere, che intende finanziare gli aiuti con l’emissione di obbligazioni.

Con un parlamento in fase si stallo e elezioni in programma entro l’anno, il governo è sotto pressione per far uscire in fretta il paese dalla più profonda recessione dalla seconda guerra mondiale. Il primo ministro Taro Aso definisce decisiva e coraggiosa l’azione del governo, e dice che con queste misure in tre anni, punta a spingere in alto la domanda tra 300 a 450 miliardi di euro e a creare da 1,4 a 2 milioni di posti di lavoro”. Molti di questi posti di lavoro dovrebbero nascere nel settore ospedaliero e della sanità in generale, compresa la cura per gli anziani che rappresentano una fetta sempre più consistente della popolazione; un quinto, oggi, ma quasi la metà nei prossimi trent’anni. Investimenti anche nel settore ecologia, con l’obiettivo di raddoppiare l’energia da fonti rinnovabili, fino ad arrivare al 20 per cento nel 2020. Il governo inoltre predisporrà incentivi all’acquisto di auto ecologiche, elettriche o ad energia pulita. In particolare neiprossimi tre anni il governo punta a sviluppare la produzione di massa delle auto elettriche. Il pacchetto ha anche le funzione politica di preparare il terreno per eventuali elezioni dopo che nell’ultima consultazione il partito al governo non ha una maggioranza parlamentare. L’opposizione che sembrava in vantaggio è stata colpita da uno scandalo di corruzione.