ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Terremoto in Abruzzo: quasi trecento morti

Lettura in corso:

Terremoto in Abruzzo: quasi trecento morti

Dimensioni di testo Aa Aa

Passano le ore e si continua a cercare sotto le macerie all’Aquila, ma dai detriti ormai si estraggono solo corpi senza vita. L’ultimo bilancio ufficiale parla di 279 vittime, ma circa 150 dei 1.500 feriti sarebbero in gravi condizioni e una trentina di persone sono ancora disperse.

Anche il presidente Giorgio Napolitano stamane si è recato all’Aquila per rendere omaggio alle vittime, ribadire che lo stato è presente e garantire che vigilerà. Napolitano ha incontrato le autorità locali e visitato i resti della Casa dello Studente, divenuta uno dei simboli di questa tragedia. Questa notte sono stati estratti i corpi degli ultimi due dispersi lí sotto. Soccorsi e aiuti. Sono i due fronti su cui si muovono le autorità. Il sisma di domenica ha messo in moto una vera gara di solidarietà. In tutta Italia si moltiplicano le iniziative per sostenere chi ha perso tutto.