ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Saltano i vertici dell'antiterrorismo britannico

Lettura in corso:

Saltano i vertici dell'antiterrorismo britannico

Dimensioni di testo Aa Aa

Le foto di documenti top secret fanno saltare la testa dell’antiterrorismo britannico. Bob Quick – capo della sezione antiterrorismo di Scotland Yard -si è dimesso dopo essere stato immortalato dalla stampa del Regno Unito con in mano documenti riservati riguardanti un’importante operazione contro presunti membri di al Qaida. A causa di questo incidente le autorità sono state costrette ad anticipare l’operazione, che ha portato all’arresto di dodici persone nel nord-ovest dell’Inghilterra, tra Manchester e Liverpool.

Oltre a un cittadino britannico, in manette sono finiti altri undici uomini in maggioranza di nazionalità pachistana con visti da studente. Tra loro ci sono anche alcuni adolescenti. Gli arrestati si trovano sotto interrogatorio. La polizia ha inoltre perquisito una decina tra abitazioni e negozi della zona. I presunti terroristi avrebbero avuto un piano per attaccare il Regno Unito, già bersaglio di al Qaida nel 2005. Quick ricopriva la carica dallo scorso anno. E’ stato fotografato mentre si stava recando a un incontro con il premier Gordon Brown a Downing Street. Nei documenti che aveva in mano erano contenuti importanti dettagli dell’operazione, denominata “Pathway”.