ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Maratona elettorale: 5 ore di voto per 171 milioni di elettori

Lettura in corso:

Maratona elettorale: 5 ore di voto per 171 milioni di elettori

Dimensioni di testo Aa Aa

L’Indonesia ha votato per eleggere il terzo parlamento di questa giovane democrazia.

Le prime proiezioni mostrano che ogni possibilità resta aperta, sebbene il partito presidente Susilo Bambang Yudhoyono è dato in testa da tutti i sondaggi pre-elettorali, con preferenze intorno al 24%. Yudhoyono è considerato l’uomo giusto, con la sua politica centrista e consensuale, per dare impulso alle riforme del più grande paese a maggioranza mussulmana al mondo. Il partito dell’ex presidente Megawati Sukarnoputri sarebbe al terzo posto dopo Golkar, il partito del dittatore Suharto. Anche lei aspira alla presidenza, ma solo la formazione o l’alleanza che raggiungerà il 25% delle preferenze potrà proporre un candidato. Per questo anche le piccole formazioni confessionali giocheranno un ruolo chiave nel determinare i prossimi equilibri politici. La terza più grande democrazia al mondo, dopo India e Usa ha concesso solo cinque ore di voto per portare alle urne 171 milioni di elettori. Le operazioni di voto sono state una vera maratona, complicata dalla confusione intorno alle nuove procedure elettorali da errori nelle liste dei votanti e segnate da scontri in Papuasia, con cinque morti. Per i risultati definitivi di queste legislative e amministrative si dovranno attendere diversi giorni.