ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

L'Aquila, i primi funerali

Lettura in corso:

L'Aquila, i primi funerali

Dimensioni di testo Aa Aa

Gli abruzzesi hanno cominciato a seppellire i morti del terremoto: un calciatore, una studentessa, tanti giovani tra le vittime del sisma assassino di domenica notte. Esequie che anticipano i funerali di Stato che si svolgeranno venerdì, giornata di lutto nazionale.

Il ministero dell’Interno annuncia che si scaverà fino a Pasqua alla ricerca, ormai disperata, di sopravvissuti sotto le macerie. Si moltiplicano intanto le iniziative di solidarietà: rinviate le partite di calcio di serie B in programma domani, tante squadre devolveranno gli incassi del week-end in favore dei terremotati. Confermato il dono di 500 mila dollari da parte della pop star Madonna, la cui famiglia è originaria del paese abruzzese di Pacentro. I sopravvissuti cercano di recuperare quello che possono dalle case crollate, mentre le forze dell’ordine intensificano le ronde dopo alcuni episodi di sciacallaggio. Iniziata anche l’opera di verifica della stabilità degli edifici rimasti in piedi. L’ultimo bilancio ufficiale delle vittime parla di 272 morti, almeno 10 dispersi, mille feriti, 28 mila senza tetto.