ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Bruxelles dichiara guerra ai ritardi dei pagamenti

Lettura in corso:

Bruxelles dichiara guerra ai ritardi dei pagamenti

Dimensioni di testo Aa Aa

Ritardi dei pagamenti addio. La Commissione Europea ha una nuova strategia per combattere uno dei principali flagelli per le casse delle imprese, già deboli per l’attuale crisi economica. Propone, infatti, misure più drastiche contro gli inadempienti rispetto al passato.

“Solamente il cinque per cento delle grandi società in Europa e l’1,3 per cento delle piccole e medie imprese afferma di non essere colpito dal problema” ha detto il commissario europeo per l’Industria Günter Verheugen. Gli enti pubblici – propone Bruxelles – dovranno pagare le fatture entro trenta giorni. Altrimenti dovranno corrispondere un indennizzo forfettario pari al 5 per cento della somma dovuta più gli interessi. Quanto alle relazioni commerciali tra le imprese, in caso di ritardo queste potranno riscuotere degli interessi di mora e farsi rimborsare gli eventuali costi di recupero crediti.