ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Battaglia decisiva in Germania per il salvataggio dell'istituto finanziario Hypo Real Estate.

Lettura in corso:

Battaglia decisiva in Germania per il salvataggio dell'istituto finanziario Hypo Real Estate.

Dimensioni di testo Aa Aa

Nel tentativo di prendere il controllo della banca sull’orlo del fallimento, il governo tedesco ha lanciato un’offerta per l’acquisto delle azioni a 1 euro e 39 centesimi, il 18,5 per cento in più della quotazione di ieri in borsa.

Il costo dell’operazione, se andrà in porto, sarà di 290 milioni di euro. Il crollo di Hypo avrebbe conseguenze per la Germania paragonabili al caso Lehman Brothers per gli Stati Uniti. Secondo questo finanziere, quella i Berlino è un’ottima offerta, in ogni caso l’ultima occasione di saltare giù dalla barca prima della nazionalizzazione. Il parlamento infatti ha da poco votato una legge che permette la confisca delle azioni delle banche sull’orlo del fallimento. Il fondo di investimento statunitense Flowers che detiene il 25 per cento di Hypo non vuole cedere le azioni per meno di 3 euro l’una. Ma ora con il rischio di una confisca Flowers ha detto di considerare l’offerta. La nuova legge sulla nazionalizzazione delle banche agita molti spettri in Germania. Il sistema fu usato dai nazisti prima e dai comunisti della Germania dell’Est poi. Inoltre bisognerà far digerire ai contribuenti l’impiego di denaro pubblico per acquistare l’istituto di credito fallimentare.