ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Berlusconi: "Nuovo reato di sciacallaggio"

Lettura in corso:

Berlusconi: "Nuovo reato di sciacallaggio"

Dimensioni di testo Aa Aa

Chi sarà sorpreso a rubare nelle case danneggiate dal terremoto andrà incontro a pene severe. Silvio Berlusconi ha annunciato l’intenzione del suo governo di introdurre un nuovo reato: quello di sciacallaggio. Il premier, che per il terzo giorno di fila ha visitato le zone colpite dal sisma, ha cosí voluto rassicurare la popolazione.

“Abbiamo deciso di considerare lo sciacallaggio un reato, non sappiamo ancora come lo definiremo in modo definitivo. Sarà sanzionato molto severamente, perchè chi si abbassa ad agire in questa maniera in un monento tragico come l’attuale, dimostra di avere un’assenza assoluta di moralità”. A vigilare sulle case abbandonate e sulle chiese ci sono mille uomini delle forze dell’ordine. Sono concentrati soprattutto nel centro storico dell’Aquila ma presidiano anche le zone periferiche e i comuni della provincia colpiti dalle scosse. Sono attivi giorno e notte, anche a difesa dei negozi e hanno già effettuato decine di fermi e alcuni arresti. All’unità speciale antisciacallaggio partecipano anche uomini della Guardia di Finanza e della Forestale. Non fanno avvicinare nessuno tranne i proprietari delle abitazioni, anche per non mettere a rischio l’incolumità delle persone. Gli agenti vogliono evitare nuovi drammi.