ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Rimpasto di governo in Spagna

Lettura in corso:

Rimpasto di governo in Spagna

Dimensioni di testo Aa Aa

Liquidato il ministro delle finanze Pedro Solbes, il premier Zapatero conferisce l’incarico alla socialista galiziana Elena Salgado, prima donna a gestire il portafoglio dell’economia e delle finanze di Madrid. 59 anni, la nuova seconda vice premier prende le redini di un dicastero delicato in un periodo quanto mai problematico: la Spagna sta attraversando la peggiore recessione del secolo con un tasso di disoccupazione record al 15,5%. L’ex commissario europeo Pedro Solbes, che si occupava dell’economia spagnola dal 2004, aveva fatto intendere già da settimane di essere pronto a lasciare. Il permier Zapatero:

“Questi cambiamenti sono dovuti alla convinzione che l’evoluzione del contesto politico e della situazione economica richiedono un cambio di ritmo per affrontare con nuova energia e piú forza la fase che il paese sta affrontando e che vedrà un momento fondamentale durante il primo semestre del 2010”. Zapatero si riferisce alla presidenza di turno dell’Unione Europea che toccherà a Madrid appunto dal gennaio 2010. Per far fronte alla crisi finanziaria il governo spagnolo ha recentemente deciso di venire in soccorso alla cassa di castilla La Mancha, primo intervento statale di questo genere dell’esecutivo Zapatero.