ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

L'Onu si divide sul missile nordcoreano

Lettura in corso:

L'Onu si divide sul missile nordcoreano

Dimensioni di testo Aa Aa

Il lancio del missile nordcoreano divide l’Onu. Il Consiglio di sicurezza non è riuscito ad adottare un documento comune sull’iniziativa di Pyongyang che ha fatto passare momenti di allarme in Giappone, Paese sorvolato dal vettore. Il disappunto dell’ambasciatore giapponese alle Nazioni Unite: “Nonostante gli sforzi della comunità internazionale, sono andati avanti con il lancio. Esprimiamo condanna. Ho quindi detto chiaramente che il Consiglio di sicurezza, per salvaguardare la sua autorità e la serietà con cui deve far rispettare le sue risoluzioni, dovrebbe inviare un segnale forte e chiaro alla Repubblica popolare democratica di Corea”. Sono state Cina e Russia ad opporsi a un progetto di risoluzione avanzato da Stati Uniti, Giappone e Corea del sud, che manifestava preoccupazione per il lancio del missile, considerato una violazione della precedente risoluzione che vietava i test nucleari. Per il regime di Kim Jong Il, il vettore trasportava un satellite e non era utilizzato come test militare. Il razzo, comunque, non ha raggiunto l’orbita e si è schiantato sull’oceano.