ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Usa, strage in centro per immigrati, 14 morti

Lettura in corso:

Usa, strage in centro per immigrati, 14 morti

Dimensioni di testo Aa Aa

E’ di 14 morti e una ventina di feriti il bilancio dell’assalto a un centro di assistenza agli immigrati negli Stati Uniti. L’autore della sparatoria si è ucciso dopo aver trattenuto in ostaggio per ore una quarantina di persone.

La strage è avvenuta a Binghamton, un piccolo centro a 200km a nordovest di New York. Il killer, un 42 enne di origini vietnamite, è entrato con due pistole nella sede dell’American Civic Association e ha aperto il fuoco. “Sarà molto difficile per i familiari delle vittime – ha dichiarato il sindaco – molte delle quali sono di origine straniera.Vogliamo essere certi che tutto il processo possa svolgersi nel modo migliore, quindi chiedo di rispettare i familiari”. A provocare la sparatoria potrebbe essere stata la disperazione dell’uomo, che era stato appena licenziato da uno stabilimento della zona. Nella struttura si tenevano corsi di lingua per ottenere i visti e prepararsi al test per la cittadinanza americana.