ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

No degli Usa all'estradizione di sospetto criminale nazista

Lettura in corso:

No degli Usa all'estradizione di sospetto criminale nazista

Dimensioni di testo Aa Aa

Non verrà estradato perché le sue condizioni di salute non lo permettono. Non sarà quindi processato a Monaco di Baviera l’ottantanovenne John Demjanjuk, presunto criminale nazista ora residente negli Stati Uniti e accusato di essere coinvolto nell’ omicidio di ventinovemila ebrei.

I giudici tedeschi sarebbero in possesso di elementi sufficenti a dimostrare che proprio Demjanjuk conducesse nelle camere a gas i prigionieri del campo di concentramento di Sobibor nel sud est della Polonia. “Non ci sono comunque possibilità che il mandato di arresto sia cancellato. Che Demjanjuk sia in cella o in ospedale, il processo si svolgerà lo stesso”- ha detto l’avvocato. Condannato a morte da un tribunale israeliano per l’omicidio di quasi novecento mila ebrei nel campo di concentramento di Treblinka, venne assolto in appello.