ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Secondo giorno di proteste anti-G20. Migliaia di manifestanti vicino alla sede del vertice

Lettura in corso:

Secondo giorno di proteste anti-G20. Migliaia di manifestanti vicino alla sede del vertice

Dimensioni di testo Aa Aa

Secondo giorno di proteste a margine del vertice di Londra. A poca distanza dal Centro Congressi dove si svolgono i lavori, migliaia di militanti anti-globalizzazione hanno urlato slogan contro al guerra e per il lavoro.

In piazza anche chi chiede un cambio di direzione alle politiche attuali: “Liberatevi delle armi, a noi non servono. Le guerre di oggi sono fatte per il petrolio. Per un petrolio che noi non vogliamo nemmeno continuare a usare”. Non solo raduni di massa, per protestare c‘è anche hi ha scelto una strada più originale. Come il francese Alain Robert, che si è arrampicato a mani nude sulla torre dei Lloyds, accanto alla cattedrale di Saint Paul, per srotolare uno striscione. L’uomo, non nuovo a questo genere di proteste, è stato infine fermato dalla polizia,