ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Proteste al G20: una persona trovata morta

Lettura in corso:

Proteste al G20: una persona trovata morta

Dimensioni di testo Aa Aa

Fra cortei anticapitalisti e polizia è scontro. E durante le proteste al G20 di Londra una persona è morta.

I cortei nella capitale britannica erano almeno quattro. Pacifici all’inizio. Studenti, ecologisti, no-global: 4.000 persone circa che intendevano portare in piazza un modello alternativo di sviluppo, contrario al capitalismo e all’ultra-liberismo. Poi è cominciato l’assedio alla City e l’attacco alla Royal Bank of Scotland. Nel tumulto generale, la polizia ha ricevuto la segnalazioni di un uomo che si era accasciato in un vicolo, forse svenuto nella mischia. Trasportato all’ospedale è stato dichiarato morto. Secondo una prima ricostruzione ad assalire la banca, spaccando vetri e lanciando pietre, sarebbe stata una minoranza di anarchici e black-block. Le cariche della polizia hanno risposto ai lanci di bottiglie e pietre. Le forze dell’ordine hanno arrestato oltre 30 persone: i reati contestati vanno dalla detenzione di armi da taglio alla resistenza a pubblico ufficiale. In tanti poi si sono radunati difronte all’ambasciata statunitense: persone per le quali il cambio d’amministrazione non ha modificato il giudizio negativo sulle politiche degli Usa.