ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Arrestato il banchiere Julius Meinl, indagato per truffa

Lettura in corso:

Arrestato il banchiere Julius Meinl, indagato per truffa

Dimensioni di testo Aa Aa

Scandalo finanziario nell’alta società austriaca: arrestato il banchiere Julius Meinl V, discendente di una dinastia di uomini d’affari, proprietaria dell’omonima casa viennese produttrice di caffè e cioccolato di alta qualità.

Julius Meinl era indagato da due anni per truffa e abuso di fiducia nella gestione di una delle filiali della sua banca specializzata nell’immobiliare. “Riteniamo che ci fosse un pericolo di fuga”, ha detto il portavoce procuratore di Vienna Gerhard Jarosch, “visto che Julius Meinl ha la nazionalità britannica e residenze in molti Paesi oltre all’Austria e quindi sarebbe potuto fuggire in qualsiasi momento”. La Meinl bank ha visto crollare le sue cifre d’affari a causa della gestione avventata delle sue filiali che operano a partire dal paradiso fiscale di Jersey. La casa produttrice di caffè, fondata a Vienna nell’800 ha ora filiali nella maggior parte delle capitali dell’est europeo e negli Usa.